Un’altra vittoria legale per le parafarmacie

Ebbene sì in data 02/11/2022 il TAR del Lazio si è pronunciato su una diffida da parte di numerose parafarmacie italiane, assistite dallo studio legale Granara, contro il silenzio-rifiuto da parte del Ministero della Salute, il Ministero del dell’Economia e delle Finanze e Sogei sulla ricetta elettronica bianca (REB).

Il motivo di questo ricorso è che le parafarmacie erano state escluse dalle istituzioni sopracitate dal poter leggere le REB qualora si trattasse di farmaci SOP o OTC. Una prima richiesta di attivazione del programma fatta ai due ministeri e a Sogei non aveva avuto alcuna risposta e così è scattata la diffida.

Il TAR del Lazio pronunciandosi sulla questione ha dato ragione alle parafarmacie intimando le tre istituzioni ad attivarsi entro 30 giorni per garantire l’accesso alle parafarmacie alla lettura della REB attraverso il sistema del codice fiscale.

Un altro muro posto dalle lobby infranto.


281 visualizzazioni