I titolari di sola parafarmacia scrivono a Conte e a tutte le forze politiche: “Almeno diteci di che morte dobbiamo morire”

Riportiamo una storia che ha avuto inizio 13 anni addietro con una “lenzuolata”, oggi rappresentata dalle tante sconfitte professionali e personali di circa mille farmacisti nonché dallo scoramento delle loro famiglie. (leggi)

Parafarmacie, Assemblea Unaftisp: impegno della politica su emergenza. No a farmacia non convenzionata

Portare a termine le riforme necessarie a ridare dignità a tutti i farmacisti, mantenere unità della categoria, agire per gestire l'emergenza sindacale delle parafarmacie ma nessuna garanzia di cambiamento per la prossima legge di bilancio. Queste le indicazioni date dai politici che hanno partecipato all'Assemblea Nazionale dei titolari di sola Parafarmacia (Unaftisp) svoltasi domenica a Milano, l'on. Giuseppe Chiazzese (M5s), l'On. Silvia Fregolent (Italia Viva), l'on. Carlo Porcari (LEU) a cui hanno preso parte anche i vertici di Fofi e Federfarma, rispettivamente, Andrea Mandelli e Marco Cossolo. (leggi) (Scheda dell'evento)

FarmacistaPiù 2019, appuntamento per ottobre a Milano: un'occasione per aprirsi al confronto

Si preannuncia un'edizione ricca di spunti quella di FarmacistaPiù 2019: dai convegni plenari sulla politica della professione all'innovazione scientifica dell'area poster, dalla presa in carico delle cronicità agli effetti delle liberalizzazioni sui livelli d'efficienza del sistema farmacia. Si parlerà di competenze, ruolo e utilità sociale del farmacista ma anche di capitale e di organizzazione delle farmacie e di un probabile «passo in avanti nell'aggregazione della categoria». (leggi) Guarda anche il video della PRESENTAZIONE FOFI

E meno male che i capitali erano innocui !! F2i-Farmacie Italiane a tutta birra, sono già sette le acquisizioni post-Farmacrimi

Altro che una, come Pharmacy Scanner scriveva la settimana scorsa: sono sette le farmacie che F2i – attraverso la società Farmacie Italiane, controllata al 61,2% – ha messo finora in carniere in aggiunta alle 11 acquisite a novembre da Farmacrimi (che partecipa alla srl con il 37,5%).  (leggi)

51% ai Farmacisti. La commissione Affari sociali boccia ancora una volta a favore dei capitali. Boccia se stessa, un miracolo che nemmeno a Lourdes ! 

A pronunciare la sentenza di inammissibilità è stata la stessa presidente della Commissione Affari sociali (dove è appunto in corso l’esame del disegno di conversione in legge del decreto), Marialucia Lorefice (nella foto),  peraltro firmataria di alcuni degli emendamenti respinti (su tutti quelli a prima firma  Trizzino e Provenza) e che dunque ha in qualche modo “bocciato” se stessa. (leggi)

Consiglio nazionale Fofi. Mandelli: “Noi precursori del modello di farmacia a livello europeo”

Il presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti ha aperto il suo intervento al Consiglio nazionale evidenziando come il documento “Farmacia 2030: Una visione per la farmacia di comunità in Europa” elaborato dal PGEU (l'associazione dei farmacisti europei) per delineare le sfide del futuro, racchiuda quanto già da anni sostenuto e realizzato dalla Fofi in Italia. (Leggi)

Ricetta veterinaria elettronica, aggiornato manuale operativo. Novità nelle casistiche

Aggiornamenti sul fronte della ricetta veterinaria elettronica: è stata resa disponibile sul sito del Ministero della Salute la versione aggiornata del "Manuale operativo per la predisposizione e la trasmissione delle informazioni al sistema informativo di tracciabilità dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati". (Leggi)

La risposta del Presidente Daniele Viti alle GDO e il suo invito alle altre associazioni per costruire una strategia coesa attraverso istituzioni e federazioni di settore.

Prendo spunto da un articolo uscito giorni fa dove la CONAD esprimeva una posizione rispetto alla mancata approvazione degli emendamenti riguardanti la fascia C, per fare una analisi più ampia. La mia non vuole essere una polemica, non abbiamo bisogno di sterilizzare ogni cosa, ma una considerazione a tutto tondo sul tema che mette a confronto farmacisti, illusi dalle lenzuolate di  Bersani, e chi guarda esclusivamente al mercato facendone una questione solo di prezzi.

.(Leggi) - Attenzione questo è l'articolo integrale del presidente UNAFTISP. La testata RIFDAY ne ha dato una personale e arbitraria interpretazione commentata dal giornalista senza notiziarne UNAFTISP.

Parafarmacie, Unaftisp e Ftpi: “Tavolo Fofi, il lavoro procede con grande impegno”

Roma, 24 gennaio – Unaftisp e Ftpi, le uniche due sigle delle parafarmacie rimaste al tavolo di confronto aperto dalla Fofi nello scorso autunno, prendono le distanze dalle “gravi e irricevibili  affermazioni rivolte al presidente della Commissione Sanità del Senato Pier Paolo Sileri apparse sui canali social riferibili ad altri rappresentanti delle parafarmacie“.

 (Leggi)

Tavolo Fofi-parafarmacie, l'apprezzamento di Federfarma

«Nella riunione di stamani, alla quale ha partecipato anche Federfarma, i lavori si sono svolti in maniera proficua e serena e tutti i partecipanti hanno contribuito fattivamente alla ricerca di soluzioni che siano utili allo sviluppo armonico dell'intero settore, in tutte le sue componenti, anche nell'interesse della popolazione.

 (Leggi)

Unaftisp: “Ministro, sulle parafarmacie stiamo aspettando una sua iniziativa”

Roma, 19 dicembre – Signora ministro, se c’è batta un colpo. A sintetizzarlo all’osso, è questo l’appello che Loredana Virdis (nella foto), vicepresidente di Unaftisp, l’Unione nazionale dei farmacisti titolari di sola parafarmacia, ha rivolto con una lettera indirizzata alla titolare della Salute Giulia Grillo.

 (Leggi)

Espunto l’emendamento che riservava il 51% del capitale sociale a farmacisti

Si forniscono aggiornamenti sul destino dell’emendamento alla manovra che prevedeva una modifica alla legge sui capitali in farmacia, riservando il limite minimo del 51% del capitale sociale e dei diritti di voto ai farmacisti iscritti all’Albo. 

 (Leggi)

Chiazzese. Stop ai capitali: Società nelle farmacie sotto il 49%. Approvato emendamento.

Roma, 3 dic. (AdnKronos Salute) - Stop alle società di capitale nelle farmacie. E' quanto prevede un emendamento del deputato M5s Giorgio Trizzino alla legge di bilancio che stabilisce che le società che gestiscono farmacie devono essere costituite con almeno il 51% di soci farmacisti.“

 (Leggi)

Parafarmacie, Unaftisp: bypassare Tavolo non è buona idea. Presentato dispositivo di riforma

Non è una buona idea "bypassare le rappresentanze di categoria in nome di una soluzione solo politica", la politica d'altronde ha "come canali di interlocuzione le federazioni, altrimenti farebbe da sé" e un Ministero che dovesse cedere "al ricatto a discapito del dialogo, sarebbe poco credibile".

 (Leggi)

Francia, nuova remunerazione farmacie frena gli effetti della crisi

Roma, 5 novembre – Le cose, per le farmacie, non vanno granché bene nemmeno in Francia, ma i nuovi meccanismi di remunerazione, introdotti dalla riforma dello scorso anno  e in vigore da nove mesi fa, si sono confermati – come era peraltro nelle aspettative – un efficace cuscinetto protettivo. È quanto emerge dal primo bilancio stilato da Uspo, l’Unione dei sindacati dei farmacisti d’officina presieduto da Gilles Bonnefond, a nove mesi dal passaggio al  nuovo metodo di remunerazione adottato oltralpe per contrastare l’erosione determinata dal calo dei prezzi dei farmaci, con il considerevole aumento della quota dell’onorario professionale (che nelle farmacie con fatturati inferiori a un milione di euro rappresenta ormai la quota largamente maggioritaria delle entrate del farmacista).

 (Leggi)

Germania, in Bassa Sassonia farmacista di reparto obbligatorio in tutti gli ospedali

Negli ospedali della Bassa Sassonia, regione federale ubicata nel nord-ovest della Germania, ospedali e cliniche sanitarie dovranno dotarsi di farmacisti di reparto entro il 2022. E’ quanto prevede un emendamento alla legge sull’assistenza ospedaliera approvato la settimana scorsa dal Parlamento regionale. Il provvedimento nasce dagli ultimi sviluppi del caso di Niels Högel, l’infermiere di Wilhelmshaven condannato nel 2015 all’ergastolo per l’omicidio di sei pazienti: dopo la sentenza l’uomo aveva confessato l’assassinio un’altra trentina di degenti, per poi aggiungerne un’ulteriore settantina un mese fa (Leggi)

Unaftisp, lettera aperta a Grillo: “Rivedere entro l’anno l’accesso alla professione”

Roma, 24 ottobre – Superare definitivamente il  sistema dei concorsi; consentire l’accesso alla titolarità per i farmacisti non titolari di farmacia che hanno conseguito titoli di tipo professionale e gestionale, comprendendo anche i titolari di sola parafarmacia; superare il criterio della pianta organica con l’istituzione del numero minimo di farmacie per territorio e  l’introduzione di criteri di libera apertura di nuove farmacie basati sulla distanza ... (Leggi)

Pillola contraccettiva. Presto potrebbe tornare a carico del Ssn.

In Commissione Affari Sociali il sottosegretario alla Salute Armando Bartolazzi ha reso noto che Aifa ha in corso "un approfondimento, finalizzato ad individuare i farmaci anticoncezionali caratterizzati dal miglior profilo beneficio/rischio da ammettere alla rimborsabilità, al fine di garantirne un equo accesso". (Leggi)

Parafarmacie, 8 su 10 sono in crisi. Unaftisp: riformare accesso a professione

Quella della parafarmacia è stata «un'esperienza risultata fallimentare, per noi farmacisti che abbiamo investito sulla professione» definisce così Daniele Viti la scelta sua e quella degli associati di UNaFTiSP, l'Unione nazionale anticrisi farmacisti titolari di sola parafarmacia, che lui presiede. Argomento già affrontato in occasione dell'incontro dal titolo "L'incredibile paradosso del "parafarmacista" in occasione di FarmacistaPiù. (Leggi)

Parafarmacie, la lettera del marito di una titolare al ministro Grillo

«La disturbo per raccontarle una piccola storia, la mia, una storia che proprio proprio non riesco ad accettare, ma forse perché non la capisco, e lei mi potrà aiutare». Comincia con queste parole una lettera aperta scritta al ministro della Salute Giulia Grillo da parte di un uomo che racconta: «Ho sposato una farmacista.... (Leggi)

Parafarmacie. Viti (Unaftisp): “Chi parla di liberalizzazione incondizionata non fa interesse della categoria”

Mentre altre sigle perdono tempo chinando la testa ad una liberalizzazione incondizionata, che risponde solo ad altre logiche, noi cerchiamo di salvare le attività dei colleghi e le loro famiglie. Noi abbiamo un unico obiettivo che è la soluzione dell’emergenza sindacale del farmacista titolare di sola parafarmacia (Leggi)

Una farmacia clandestina nel retrobottega di un parrucchiere

Una farmacia abusiva gestita nigeriani nella periferia Nord di Torino: questa la scoperta degli agenti di polizia municipale impegnati in un controllo del territorio a tutela del consumatore. Nel retrobottega di un negozio con un’insegna da parrucchiere in corso Palermo, a due passi da una farmacia autentica, i vigili hanno trovato dodici flaconi di un sostituto di creme cortisoniche per l’eczema, centinaia di confezioni di farmaci e cosmetici scaduti o già segnalati come pericolosi per la salute. (Leggi)

Ecco uno dei paradossi. Si alza il sipario su Douglas Pro, la “profumeria dei servizi” che fa il verso alla farmacia

Ne avevamo anticipato il lancio ai primi di luglio, ora l’aggiornamento: il 28 settembre Douglas Pro, la nuova catena di profumerie di lusso di Douglas (insegna tedesca con oltre 2.400 punti vendita in 19 Paesi europei, Italia compresa) ha inaugurato ad Amburgo il suo primo “concept store”. Ed è una novità che merita di essere riportata anche ai farmacisti di casa nostra: primo, perché la nuova insegna promette di aprire nel futuro più prossimo ulteriori punti vendita nelle principali metropoli europee; . (Leggi)

Integratori, l’UNaFTiSP: «Uso troppo disinvolto, farmacisti siano punto di riferimento»

L’UNaFTiSP annuncia il lancio di una campagna volta ad informare meglio i cittadini su possibili interazioni ed effetti collaterali degli integratori. Di recente l’allarme dell’Asfi.«Riteniamo che la vendita di alcuni integratori alimentari senza l’assistenza di personale qualificato come un farmacista che possa guidare l’utente finale ad una scelta consapevole e corretta non sia più tollerabile». (Leggi)

"Le parafarmacie possono essere utili, anche a Genova". Una lettera riaccende il dibattito

«Mi dispiace, non posso, questa è una parafarmacia. È una frase che ripetiamo ogni giorno, mentre ci piacerebbe poter esprimere appieno la nostra professionalità con gli strumenti che ne completano l'efficacia. Siamo titolari di una parafarmacia della zona rossa di Genova e vorremmo, in questo momento, essere ancora più presenti ed efficaci nel servizio verso i nostri clienti».(leggi)

Parafarmacie, Lpi: disponibili a confronto. Fofi: tavolo aperto a tutte le sigle

La riforma del settore è oramai ineluttabile e una nuova governance farmaceutica non può dimenticarsi delle parafarmacie e la soluzione migliore da porre in essere è un decreto ad hoc immediato. (leggi)

Parafarmacie e fascia C: Federfarma e Fofi alla febbrile ricerca di soluzioni

Più che il proverbiale cerino acceso, è un vero e proprio candelotto di dinamite, dalla miccia già fumante, quello che Federfarma e Fofi si sono ritrovate in mano al rientro dalle vacanze. Un candelotto che concretizza gli incubi di una buona fetta di farmacisti titolari, quelli che alla nascita della maggioranza di governo giallo-verde avevano cominciato a profetizzare che la liberalizzazione della fascia C sarebbe tornata presto sul tavolo della politica. (leggi)

Unaftisp: “Parafarmacia è solo dove è presente un farmacista, non può esserlo un semplice scaffale di un supermercato”

La Parafarmacia “è ormai concepito dalla stragrande maggioranza dei cittadini come un luogo dove esiste la presenza di un farmacista e non va confusa con un semplice scaffale dove in maniera ingannevole si pongono delle merci con un’indicazione evocativa di sicurezza quando questa non è assicurata da nessuno”. Così Marco Merigiola dellʼUnaftisp (leggi)

Grillo vs Omeopatia.

Sarà il caldo di agosto, sarà che il Grillo che ha fatto più parlare di sé ultimamente è il nostro Ministro della Salute (Giulia Grillo), fatto sta che il noto comico di casa nostra (Beppe, appunto) ieri ha detto la sua sull'Omeopatia. Come se ce ne fosse bisogno.

Il ritornello è sempre lo stesso che ci sentiamo ripetere da anni, "Non è scientificamente dimostrata l'efficacia". (leggi)

Grillo annuncia interventi su farmacie e parafarmacie. Cossolo e Pagliacci: “Trovare soluzione strutturale senza percorrere scorciatoie”

Federfarma prende posizione in merito all’intervento del ministro della Salute, Giulia Grillo, in tema di farmacie e parafarmacie. Dopo la visita allo stabilimento chimico farmaceutico di Firenze, la Grillo aveva ha annunciato su Facebook un intervento sull’annosa questione: “In passato sono state messe delle toppe. Avvieremo ad un confronto con tutte le parti interessate per cercare di giungere ad una soluzione condivisa”, aveva spiegato nel video. (leggi)

UNIONE NAZIONALE FARMACISTI TITOLARI DI SOLA PARAFARMACIA

Sede:

Via F.lli Colabona, 11

00045 Genzano di Roma (RM)

  • CANALE UNAFTISP
  • Facebook UNAFTISP

C.F.: 94079390582

presidenza.unaftisp@gmail.com

segreteria.unaftisp@gmail.com

ufficiostampa.unaftisp@gmail.com

marketing.unaftisp@gmail.com

PEC: unaftisp@pec.it

Contatta i coordinatori di Regione

<nomeregione>.unaftisp@gmail.com

o usa la pagina dei CONTATTI