top of page

Perché il Sottosegretario Gemmato non vuole un dialogo con i i farmacisti titolari di parafarmacia?

Come sindacato che rappresenta i farmacisti che hanno investito solo nella parafarmacia ci rincresce molto vedere che tutte le nostre richieste per avere un incontro con il Sottosegretario alla Salute e collega Marcello Gemmato non hanno portato a nulla di concreto. E’ da quasi un anno che facciamo delle richieste ufficiali all’Onorevole Gemmato per un incontro in cui discutere la situazione della nostra particolare categoria ma dalla sua segreteria riceviamo solo rassicurazioni, disattese, su possibili incontri alternati a silenzi.

Eppure noi come Unaftisp ci siamo distinti in questi anni come sindacato che cerca sempre il dialogo civile con le controparti per cercare di trovare una soluzione atta a migliorare la situazione dei farmacisti di parafarmacia, situazione che si aggrava ogni anno di più con continue chiusure.

Anche in questo ultimo anno abbiamo avuto dialoghi sia con FOFI che con Federfarma su questi temi. Durante questi colloqui ci siamo trovati d’accordo nel coinvolgere il Sottosegretario Gemmato, visto il suo ruolo istituzionale, in una potenziale discussione che possa finalmente risolvere, dopo tanti anni, una situazione di emergenza economica di chi è titolare di una parafarmacia e per la salvaguardia dei dipendenti e delle loro famiglie.

Evidentemente all’Onorevole Gemmato questa categoria di colleghi interessa poco, sappiamo che in passato ha espresso pareri poco lusinghieri nei confronti delle parafarmacie ma crediamo che da persona intelligente qual è e da politico con un importante ruolo istituzionale possa capire che questa richiesta di incontro proviene da suoi colleghi farmacisti in difficoltà che non hanno alle spalle niente se non la loro parafarmacia.

Inoltre, come associazione sindacale nell’ultimo anno abbiamo avuto diversi interessanti colloqui con parlamentari di Fratelli d’Italia e della Maggioranza di centro-destra sulla nostra condizione trovando sempre una sincera attenzione alle nostre problematiche. La stessa Presidente del Consiglio Giorgia Meloni durante i colloqui a Palazzo Chigi per la firma del Trimestre Antinflazione ci aveva detto di essere molto attenta alla nostra situazione.

Quindi non capiamo perché ci sia questa resistenza da parte del Sottosegretario Gemmato a confrontarsi con i farmacisti titolari di parafarmacia che potrebbero portare al suo tavolo proposte utili a migliorare non solo la situazione di una parte dei farmacisti operanti sul territorio ma di tutto il sistema farmacia/parafarmacia.

Attendiamo e speriamo.



137 visualizzazioni

コメント


bottom of page